Sbiancamento dentale di cosa si tratta?

Un sorriso è la chiave per aprire molte porte, un sorriso bianco e sano è infatti uno delle prime cose che tutti guardano, amici, colleghi e partner; un sorriso dona una prima impressione, un’immagine di come si cura il proprio corpo e la propria persona, ed è un valore aggiunto su ognuno di noi; al contrario denti gialli e non curati donano un’immagine sgradevole, di persone che non si prendono cura di se stessi e che tendono ad essere sporche.

A macchiare i denti sono le nostre abitudini quotidiane, come assumere caffè, prendere thè, bastoncini di liquiriziafumo vino rosso, talvolta anche gli antibiotici portano macchine sullo smalto dei denti. Il fumo è il principale fattore di ingiallimento dei denti; oltre a questi fattori i denti sono bombardati da alcuni tipi di perossidi, che assorbono molta più luce rispetto all’ossigeno normale e questo processo rende scuri i denti che tendono così ad assumere il classico colore giallastro. Saranno stati gli smaglianti e bianchissimi denti delle star di Hollywood, o un cambiamento generale dei canoni di bellezza, ma sempre più persone, giovani o meno giovani si sottopongono al trattamento per lo sbiancamento dei denti.

Con un sorriso ci si innamora, si rafforza perché questo e i denti sono tra le prime cose che si guardano quando si comunica con gli altri. Usiamo la nostra bocca non solo per mangiare, ma anche per esprimere i nostri sentimenti, impressioni ed é ovvio non ne vogliamo barriere. In natura lo smalto dentario é personale, dipende da tante cose come il fumo e il caffé, che sono le maggiore cause di cambio i colori del smalto. Ma esiste opportunitá per cambiarlo!

Offriamo due tipi principali per sbiancare denti:

Sbiancamento domiciliare

  • Un metodo „fai da te”
  • Il dentista prepara le mascherine individuali insieme alla materia perosside, e il paziente deve usare a casa, ogni giorno un oretta(per 10- 14 giorni)
  • É comodo e semplice

Sbiancamento in studio

  • Il trattamento usa perossido d’idrogeno in una percentuale intorno al 35. Il dentista copre le gengive, la lingua e le labbra per proteggerli, mette la mista sui denti ed illumina con una lampada speciale.
  • La tecnologia é piú elevata, piú sicura, ed assoluta salvaguardia dagli effetti indesiderati come eccessiva sensibilitá termica e irritazione gengivale.
  • Meno impegno, e pazienza, perché il risultato si vede subito
  • Dura di piú, rispetto al sbiancamento domiciliare

sbiancamento dentiLo sbiancamento dei denti viene effettuato attraverso meccanismi chimici a basa di perossido di carbammine. I sistemi non professionali costa meno delle sedute dedicate allo sbiancamento dei denti da un dentista, ma sono molto meno efficaci, poichè tutte le mascherine o le strisce non aderiscono perfettamente alla dentatura di tutti, la durata dei risultati è molto meno longeva, al massimo un anno, e il tempo da dedicare allo sbiancamento è elevato e le mascherine tendono ad essere fastidiose.

Lo sbiancamento dei denti effettuato da un dentista invece viene fatto con una speciale lampada che irradia i denti di una luce particolare che provoca reazioni chimiche all’interno dello smalto dentale rendendo più bianchi i denti in pochi minuti, circa 20-30, l’effetto dura dai 2 ai 4 anni ed essendo una luce vengono colpite tutte le zone visibili della dentatura, permettendo cosi a tutti di avere denti perfettamente bianchi.

Prenotate ora uno sbiancamento dei denti dal dentista, se non sapete a chi rivolgervi i nostri studi effettuano sedute di sbiancamento per i denti professionali e con risultati assicurati!

 

 

Se ti interessa ritornare a sorridere compila subito il form che trovi quì sotto e richiedi il tuo preventivo gratuito un nostro consulente ti contatterà entro 24 ore.

    Richiesta informazioni